Gesis


Free Cooling per il Data Center GESIS di Colonia

Risparmio energetico di 100.000 kWh all’anno su un Data Center di 75m2: un progetto Free Cooling con CyberAir e Minispace che ripaga l'investimento.

Caratteristiche principali

  • Room cooling

  • CyberAir/MiniSpace

  • 60 kW carico termico (MiniSpace 5 kW)

  • Il cliente

    GESIS - il Leibniz Institute per le Scienze Sociali - è la più grande struttura tedesca dedicata alle Scienze Sociali. Con uno staff di oltre 200 persone in tre città (Manheim, Colonia, Berlino), GESIS offre servizi di ricerca e consulenza di rilevanza nazionale e internazionale su tutti i livelli del processo scientifico.

    I servizi offerti da GESIS seguono un ciclo di ricerca che comincia con la ricerca dei dati e delle informazioni, continua con la pianificazione dello studio e la raccolta dei dati empirici, prosegue con l’analisi di questi e, infine, si conclude con l’elaborazione, registrazione, archiviazione e divulgazione dei dati della ricerca.

    In tutte queste fasi, oltre a condurre ricerche, GESIS cerca anche di trasferire conoscenze e aiuta gli utenti a condurre progetti di ricerca autonomi o in collaborazione con l’istituto.

  • Il progetto

    Il sistema di condizionamento di precisione per il Data Center di GESIS, che copre circa 75m2, è stato progettato e installato in stretta collaborazione con STULZ a metà 2011.
    Dato che il Data Center si trova in un edificio storico, è stato necessario tenerne a mente le speciali caratteristiche durante la pianificazione del sistema. Ad esempio, dove era coinvolta la struttura dell’edificio, i lavori potevano essere minimi e, nonostante il piccolo spazio di installazione, si doveva raggiungere la più alta efficienza energetica.

  • Implementazione

    Per rispettare i vincoli del palazzo storico, sono state installate quattro unità compatte CyberAir 2 GE con ricircolo (ridondanza N+1) con una capacità di raffreddamento effettiva di 60 kW.

    In più, sono stati utilizzati due  armadi di climatizzazione STULZ MiniSpace (n + 1), con una potenza di 5 kW per il raffreddamento del sistema UPS in un’altra stanza.

  • Funzione Free Cooling con Mixed model abbassa il consumo energetico

    Il sistema GE STULZ è equipaggiato con la funzione Free Cooling indiretto “Free Cooling Dinamico indiretto”. Il Free Cooling dinamico indiretto riduce il consumo energetico del raffreddamento a compressore usando l’aria fresca dell’ambiente. Una caratteristica speciale di questo sistema è che la transizione da raffreddamento meccanico a funzione Free Cooling può avvenire in Mixed Mode - modalità mista. Questo significa che la funzione Free Cooling può cominciare ad una temperatura ambiente di 26°C invece che attorno ai 16°C tipici di un chiller convenzionale. E quando la temperatura scende a 10°C, il raffreddamento meccanico è completamente interrotto.

  • Ventilatore con energia ottimizzata

    In questo progetto, il Free Cooling dinamico indiretto è stato ulteriormente migliorato da ventilatori EC a velocità controllabile. Questi ventilatori sono controllati dal sistema di controllo di pressione del pavimento flottante, che regola la velocità del ventilatore in base all’utilizzo del corridoio freddo, assicurando una pressione dell’aria costante. 

  • Il risultato

    Al sito di Colonia, il Free Cooling taglia il tempo di funzionamento del compressore di circa 4700 ore all’anno (secondo il VDI 4710 per Essen). In questo modo, si può raggiungere un risparmio energetico di circa 100.000 kWh all’anno, rispetto al sistema DX ad evaporazione diretta convenzionale. Questo significa circa 60 tonnellate in meno di emissioni di CO2. La combinazione di modalità a carico parziale e Free Cooling indiretto con modalità mista flessibile consentono a GESIS di raggiungere un valore PUE teorico medio annuale EER di 1.21.

GESIS Case Study Download

  • STULZ Project Gesis

    • File: STULZ_Project_Gesis_0914_en.pdf

    • Type: Adobe PDF

    • Size: 1,59 MB

    • Language: English

    • Date: 2014-09-01

    download
Verso l'alto